Rientro (dove non vorrei)


Eccomi qui rientrato dalle vacanze a dover riprendere da dove avevo lasciato.
Ma a che punto stavo? Già, rientro dalle vacanze con buoni propositi ma non trovo nessun punto da dove riprendere e tutti i buoni propositi si divertono a volar via come palloncini senza filo sparpagliati dal vento. Sarà il caldo che fa a Milano questo fine luglio sarà che due settimane di vacanza sono pochine.
Sarà che dovrò riprendere da un punto a caso essendo la rotta persa da tempo.
 
Sono rientrato da tre giorni e i bagagli sono ancora a terra in corridoio come i pochi souvenir (tutti rigorosamente commestibili) si trovano dove li ho lasciati. Ho fatto eccezione per due torte bretoni che ho rifilato al frigorifero prima che il loro burro decidesse di trasferirsi interamente al cartoncino della confezione. Il resto, bottiglie, biscotti, scatolette di pesce, contribuisce al disordine in ogni locale con vari pinnacoli. I peggiori sono quelli dei sacchetti bianchi, trovo che facciano più disordine degli altri.
 
Mi muovo con orrore attraverso questo caos che è un po’ quello che ho dentro.

Informazioni su unuomodipocheparole

uno così, un po' muto
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...