sfasato come Ghezzi


Poco fa ci siamo sentiti.

Ieri sera m’era tornato addosso il pensiero di lei e stamane un suo messaggio.

Capita spesso così, non credo sia questione di telepatia, credo che tutto sommato ci pensiamo ancora (troppo) spesso, lei perché ha scelto, io perché non l’ho fatto… amen… forse sto andando altrove, non in un luogo prefissato ma non più in quello, alla deriva il cuore batte ancora ma non lo sento più.

Tra un mese circa si sposerà e stanotte avrei voluto sentire ancora il suo corpo litigare col mio e i nostri respiri stringersi insieme… ma non ha più importanza e il desiderio è solo un immagine tra quelle che appaiono quando chiudo gli occhi…

bugie dette a me stesso

Il suono del cuore… il battere di un amplesso… non possono che essere la stessa cosa.

 

http://stat.radioblogclub.com/radio.blog/skins/mini/player.swf

Informazioni su unuomodipocheparole

uno così, un po' muto
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...