ex – libris


La copertina fitta di rughe,

un profilo consumato,

nel titolo solo l’ombra del ricordo.


Pagine unite e altre discontinue conservano i ritmi di una lettura passata.

Le fibre consumate dall’aria lentamente dissolvono i contorni della storia,

poche note a bordo pagina, riconducibili solo alla mano stessa.


Nell’ultima pagina giace un prezzo

ormai pagato

e senza più senso.

http://stat.radioblogclub.com/radio.blog/skins/mini/player.swf

Informazioni su unuomodipocheparole

uno così, un po' muto
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...