Sapiens Sapiens


Vacanze Alghero 028c

Guardo le mie mani qui in penombra

la pelle forma un intreccio di linee

quasi un disegno tribale.

Pelle di animale, sapere genetico del corpo.


Quanto vorrei che su questo pavimento antico

si potesse posare uno sguardo di altrettanta e profonda sapienza.

 

 

Informazioni su unuomodipocheparole

uno così, un po' muto
Questa voce è stata pubblicata in riflessioni. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Sapiens Sapiens

  1. Riyueren ha detto:

    Io a volte guardo i miei occhi e scopro che lo sguardo è l’unica cosa di me che non cambia,nello specchio.A pensarci bene,non è cambiato neppure il resto,non interiormente,almeno.L’anima modella l’esterno,ma ci mette molto tempo…Anche la saggezza è lenta.Quello che posso fare,nell’attesa,è indossare le mie cicatrici invisibili,se non agli occhi del mio cuore:indossarle,con firezza, perchè sono i vestiti più belli che la lupa possiede.
    Un abbraccio.

  2. impromptus ha detto:

    Dolce Lupa, dalle tue cicatrici escono le parole e i fiori che popolano il tuo giardino

    la luce che ha trasformato mille volte le mie in sorrisi ora non m’illumina la pelle

    vago in questi giorni di ombra cercando una via d’uscita o un modo per restare

  3. raffapiccinni ha detto:

    quasi cupo…. mi piace

  4. impromptus ha detto:

    La notte Raffa confonde un po’ tutto, quel ch’è cupo con l’ombra e infine col sonno.

  5. CrisalideInversa ha detto:

    io preferirei uno sguardo di profonda curiosità.

  6. impromptus ha detto:

    sono curioso e disorientato. Sento che potrei cadere in un precipizio da un momento all’altro…

  7. CrisalideInversa ha detto:

    Avere la netta percezione di un precipizio, accanto, e di tendere a quel precipizio potrebbe anche rappresentare il Bene.

  8. impromptus ha detto:

    Si’, un cambiamento.

    L’unica protezione per il mio castello di carte e’ la mia forza di ricostruire quando invece servirebbero tempo e pazienza.

    Ma questa in fondo serve solo a perpetuare la punizione come in Prometeo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...