Dare il peggio a se stessi


(come un adolescente
possa esser goffo
nelle situazioni e nelle parole
con chi gli sta a cuore)

se in queste circostanze
ho l’esperienza dello spettatore
che ne riconosce la sorgente
e ne sente la tenerezza
non ho altrimenti quella dell’attore
e con la maschera di un pagliaccio
frano e mi perdo dentro me stesso
 

Informazioni su unuomodipocheparole

uno così, un po' muto
Questa voce è stata pubblicata in riflessioni. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Dare il peggio a se stessi

  1. RossoFrancesca ha detto:

    meglio franare che fingere..

  2. impromptus ha detto:

    rimane un sipario che si chiude su un attore imbranato e goffo mentre uno spettatore lascia silenzioso la sala.

    (troppe finestre che sbattono nella mia testa, dovrei chiuderne qualcuna)

  3. RossoFrancesca ha detto:

    sicuramente chiudere le finestre aiuta a vedere quel che rimane..

  4. impromptus ha detto:

    .. anche avere avvocati come colf

  5. polverosaMente ha detto:

    e franare non credo sia un errore…

  6. impromptus ha detto:

    era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...