Non


Sono stato svegliato da un rumore, era una merla che cercava di entrare dalla mia finestra chiusa. Mi sono alzato dal letto per vederla meglio, era lì, sul davanzale, erano bellissime le sfumature del suo piumaggio e gli occhi vispi e lucidi. La osservavo saltare contro il vetro per cercare di entrare. Ho aperto la finestra ed è subito scappata. L’ho guardata allontanarsi, non avrei voluto la sua fuga, mi era sembrato di rispondere al suo desiderio di entrare con il mio desiderio di farla entrare. Sono rimasto così, bloccato anche nel pensiero, ma nel silenzio che ne è seguito ho sentito il pigolare di un piccolo merlo.
E’ una bella giornata e io sono ancora capace di illudermi.

 

Informazioni su unuomodipocheparole

uno così, un po' muto
Questa voce è stata pubblicata in riflessioni. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Non

  1. princesshall ha detto:

    non ti rendi conto che una merla che scappa al tuo avvicinarsi è quanto di + naturale tu ti possa aspettare?
    Sarebbe stato tremendo il contrario: una merla che entra in una casa…
    A volte ci illudiamo che il mondo debba girare intorno a noi. Siamo stupidi animali troppo pensanti.

  2. LettereSparse ha detto:

    …a me pare meraviglioso.

  3. MutaraNebula ha detto:

    La merla ha attirato la tua attenzione, ti ha portato un messaggio e lo ha lasciato li. Sta a te capire che cosa ha portato.
    Saluti.

  4. impromptus ha detto:

    Se ci fermassimo sempre prima del risultato che ci aspettiamo di ottenere, dandolo per “naturale” o per “scontato” rischieremmo di essere davvero “ego-centrici”. Se non diamo alle cose che accadono la possibilità di stupirci è vero che non rischiamo di essere delusi, ma di sicuro ci chiudiamo sempre più dentro le nostre certezze.
    🙂

  5. impromptus ha detto:

    se non fosse stata anche una perfetta metafora di un incontro tra umani.
    (…)

    🙂

  6. impromptus ha detto:

    Hai ragione, mi ha portato qualcosa: un sogno o un pezzo di specchio.
    Altri avvenimenti mi avvicinerano a comprenderlo.
    Ciao.
    🙂

  7. LettereSparse ha detto:

    sotto le dita si sentiva aria di metafora
    però…
    però se illudersi è un poco sognare, anche poco ma ancora, resta qualcosa di bello.
    sorveglia il sogno.
    sorrisi

  8. impromptus ha detto:

    dal caso alla metafora, l’esperienza come autrice di presagi e come sorgente delle mie illusioni.

  9. diciche ha detto:

    Per essere “MUTO”, di cose, di cose belle ne dici.

  10. enzas ha detto:

    e come si vive senza illusioni?…

  11. impromptus ha detto:

    Sì forse, ma la percentuale di idiozie è comunque drammatica.. Grazie 😉

  12. impromptus ha detto:

    ah, saperlo.. a volte mi piacerebbe farmi bastare la realtà..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...