Cuori e magneti


Ci siamo avvicinati e penetrati
di volta in volta cunei di giorni sono stati aggiunti e piantati in mezzo
Colpi di martello a separare gli eventi e a diradare le parole

Fa male e dovrei cosi’ convincere la materia
cambiare polarita’, girarmi forse
darti le spalle e’ un’orribile prospettiva

 
 

Informazioni su unuomodipocheparole

uno così, un po' muto
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Cuori e magneti

  1. LettereSparse ha detto:

    dietro si sa
    avanti si prevede
    un passo a lato migliora la prospettiva

  2. impromptus ha detto:

    un passo alato..

  3. LettereSparse ha detto:

    mi
    ci
    vorrebbero
    chi era la dea con piedi e spalle alate?

  4. impromptus ha detto:

    La dea della vittoria o quella della discordia, non so
    credo pero’ che entrambe possano offrire solo prospettive distorte

  5. LettereSparse ha detto:

    si.

    ma
    se il reale è sempre falsato dal vissuto, quindi parziale e imperfetto e fazioso, non possiamo dire che finisce con l’essere comunque distorto?
    sempre per dire eh
    *

  6. impromptus ha detto:

    sì ma possiamo ragioevolmente scegliere di che falsare la nostra soggettività (qui con potere o invidia) e quindi se siamo bravi nel sapere quel che abbiamo falsato possiamo sufficientemente avvicinarci alla realtà, sempre che questa poi alla fine ci interessi davvero e che noi si abbia un qualsiasi rezionale controllo sul nostro desiderio.
    per continuare a dire ma così senza capire poi molto, giusto per sentire perché questo sì è carino. molto carino.
    *

  7. LettereSparse ha detto:

    a me interessa a tratti
    in quei momenti di sgomento, quelli in cui sembra d’avere la nebbia negli occhi
    è li che la verità della verità assume la forma di un regalo che vorrei freneticamente scartare
    un po’ una cosa da bimbi
    *
    carino molto

  8. impromptus ha detto:

    forse è solo in quel momento prima di essere scartata che la verità è la verità. in quella cosa lì un po’ da bimbi.
    *

  9. IreneInCorso ha detto:

    A volte dare le spalle a qualcuno è necessario anche se doloroso.

  10. impromptus ha detto:

    dare le spalle no
    un’altra strada forse
    l’impressione di tornare indietro
    mi farebbe trovare poi solo un passato che non conosco

  11. LettereSparse ha detto:

    penso ai binari
    corrono paralleli
    senza sfiorarsi
    ma uno senza l’altro è inutile
    o utile a mezzo
    o mezzo inutile
    come sempre
    così, giusto per dire

    sempre*

  12. impromptus ha detto:

    fitti fitti i traversini sono ponti tra le due identità
    a volte sono anche braccia che toccano ora l’uno ora l’altro
    sempre per dire
    traversini e *

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...