la prevedibilità del destino



Vesti la giubba e la faccia infarina.

La gente paga e rider vuole qua.
E se Arlecchin t’invola Colombina,
ridi, Pagliaccio… e ognun applaudirà!

Tramuta in lazzi lo spasmo ed il pianto;

in una smorfia il singhiozzo e ‘l dolor…
Ridi, Pagliaccio, sul tuo amore infranto!
Ridi del duol che t’avvelena il cor!

 

le prove di sala inizieranno tra poco, io sono già all’ultima recita

Informazioni su unuomodipocheparole

uno così, un po' muto
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

4 risposte a la prevedibilità del destino

  1. LettereSparse ha detto:

    è dunque arrivato quel giorno
    nessun bacio
    ti abbraccio

  2. impromptus ha detto:

    grazie ci posso chiudere gli occhi per un poco

  3. LettereSparse ha detto:

    si

  4. impromptus ha detto:

    *

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...