me, te o…


grigio e sereno si alternano
il vento porta il freddo alle ossa
da lontano il sole solo illusioni
una voce raschia la porta del mio letargo
il vento se la porta arrotolata alla coda
e corre giù per il camino spento
sbuffa la cenere di fuochi appena bruciati
e ancora oscura i miei pensieri

 

Informazioni su unuomodipocheparole

uno così, un po' muto
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

20 risposte a me, te o…

  1. LettereSparse ha detto:

    e anche i tuoi occhi
    sorrido
    *

  2. impromptus ha detto:

    ieri sera in modo particolare… rido… sì *

  3. gchick ha detto:

    .. la terza opzione, però, non sembra essere "noi"..  (ma vorrebbe.. forse)

  4. impromptus ha detto:

    la terza (seconda) opzione è quella dove non esistono un "me" e un "te"… dove nulla può più (o ancora) essere…

  5. gchick ha detto:

    .. una specie di dimensione sospesa in attesa di collocazione?

  6. impromptus ha detto:

    … come l’umana solitudine
    (temporaneamente)

  7. gchick ha detto:

    (.. sicuro?..)

  8. impromptus ha detto:

    già… siamo a termine…
    (è la giornata dell’ottimismo…)

  9. gchick ha detto:

    .. sta finendo la giornata..
    (.. con lei l’ottimismo?.. Ok.. inizio a preoccuparmi :-)) )

  10. gchick ha detto:

    .. dopo l’orrore di ortografia direi di sì :-/

  11. impromptus ha detto:

    mi sono perso… 🙂

  12. gchick ha detto:

    .. anche tu? :-))

  13. apepam ha detto:

    come quei mulinelli
    che non si sa mai
    di quale danza
    decidano di appropriarsi.

  14. impromptus ha detto:

    da molto tempo ormai.. :))

  15. impromptus ha detto:

    sì, come quelli
    e i miei pensieri
    come foglie dervisce
    in attesa di una coscienza diversa

  16. gchick ha detto:

    .. cos’è la coscienza? 😉

  17. impromptus ha detto:

    .. forse incoscienza liberatoria..
    😉

  18. gchick ha detto:

    Foliage?.. :-))

  19. impromptus ha detto:

    Fall foliage..

  20. anonimo ha detto:

    …E grazie x gli auguri (poi cancella, che non c’entra niente…)
    S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...