life, a broken toy


kid

Da bambino ero capace di giocare con qualsiasi cosa, di divertirmi anche con cose e giocattoli rotti, ogni cosa diventava interessante per quello che l’immaginazione poteva farne. In quel mondo nulla era per certo rotto e per sempre sano e tutto aveva infinite possibilità di trasformarsi e rigenerarsi.

Ora ritorno, dopo un viaggio che mi ha portato lontano da quella capacità, persa prima nelle cose, poi nelle persone e infine nelle aspettative personali. Ritorno con i sogni che ho inseguito e che ho dovuto infrangere e passo dopo passo, incerto ritrovo quella capacità che per strada avevo perso, riconosco un poco per volta quella semplicità di giocare con questo gioco instabile che è la vita…

Informazioni su unuomodipocheparole

uno così, un po' muto
Questa voce è stata pubblicata in my personal law, riflessioni. Contrassegna il permalink.

6 risposte a life, a broken toy

  1. eagle08 ha detto:

    bello qui….^_^

  2. impromptus ha detto:

    giornata ottimista

  3. AmourCharnel ha detto:

    nell'avere tutto certe volte si finisce per non avere nulla e viceversa, ecco perchè amo l'essenziale, la semplicità

  4. impromptus ha detto:

    a me capita di fare percorsi molto poco lineari

  5. crimilda ha detto:

    Fortunato

  6. impromptus ha detto:

    non so, ho pagato il biglietto a prezzo pieno quando la maggioranza li ha avuti gratis…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...