delocalizzato (soul)


potrei dire che c'è stata una rivoluzionein albergo
(e c'è stata)
ma cos'è successo infine
una lista della spesa con tutte le cose segnate
e spuntate
una spesa per una casa vuota
e la luce accesa

(è che la luce non basta se nessuno c'è a fare ombra)

la mia solitudine indaffarata ha reso le mie labbra ancora più mute
(e che servissero a baciare almeno una ragione troverei)

raccontarla, vorrei imparare a raccontarla
(almeno)

 

Informazioni su unuomodipocheparole

uno così, un po' muto
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

7 risposte a delocalizzato (soul)

  1. BloodOfPandora ha detto:

    vorrei.

  2. impromptus ha detto:

    potresti?

  3. BloodOfPandora ha detto:

    tu vorresti?

  4. impromptus ha detto:

    almeno

  5. BloodOfPandora ha detto:

    è così difficile?

  6. impromptus ha detto:

    per uno scoordinato tra pensiero e parola direi di sì
     

  7. BloodOfPandora ha detto:

    non sai quanto ti comprendo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...