Una chiromante, Anna e La Teoria dei Funghi


Avevo diciotto anni e una sera di dicembre tra le bancarelle della fiera degli oh-bei! oh-bei! non so perché mi ritrovai con la mano tra quelle di una chiromante e ne uscì una profezia “Nella vita amerai molte donne e mai nessuna si fermerà al tuo fianco”

“Anna mi dispiace, avrei dovuto dirti cose e farne altre diverse da quelle che ho fatto. Non si può cambiare quel che è stato, si può solo cercare di capirlo per non ripetersi e poterlo raccontare.”

Dario sostiene che ognuno di noi ha dentro di se un limite alla quantità di funghi che può mangiare nella vita. Per ognuno di noi è un limite diverso e insondabile e se lo oltrepassiamo ci porta alla morte.

 

Con il passare del tempo ho incontrato tante persone, non solo una o due e fatalmente quanto mi è stato letto nel palmo della mano si è avverato e continua ad avverarsi. Continua e io malamente continuo a credere che non sia vero.

Ero sposato e il rapporto con mia moglie era maturo, nonostante tutto andasse apparentemente bene mi innamorai di Anna, mi piaceva per tante ragioni e tanto altro. Guardando a posteriori quella storia mi sono dato mille volte dello stronzo, perché non ho saputo dare a quella storia una vera chance e perché l’evidenza di quello che vivevo con mia moglie (ora ex) era fatalmente evidente anche a lei.

E’ proprio su quest’ultimo aspetto che rifletto ora e, se il fatto che io sia stato uno stronzo per la prima ragione e non solo stronzo ma incredibilmente stupido, per la seconda ragione invece le cose stanno diversamente. Grazie al tempo che è passato il senso di colpa si è dissipato ed è rimasto solo il ricordo di quanto di bello pensassi di Anna. Non una storia di sesso, non mi sono mai interessate veramente. Anche mentre stavo con mia moglie, lei era nei miei pensieri, ero davvero preso da lei e non sentivo di farle un torto con la mia dualità perché veramente la sentivo amata dentro di me, desiderata. Non avevo dubbi su questo ed era vero, tanto che ogni momento possibile la cercavo anche solo per dirle una sciocchezza qualsiasi. Stavo bene con lei, lo riconosco ancora di più ora, dopo aver vissuto tanto altro e quella dualità era oggettivamente solo un dato di fatto, lo stato delle cose.

Questo è andato avanti per mesi e mesi fino a quando Anna mi ha lasciato. Purtroppo quel tempo che la teoria dei funghi ci aveva concesso non l’ho saputo usare e di questo me ne vergogno ancora e vorrei che Anna avesse dimenticato. L’accumulo del vissuto con me che vivevo un’altra storia e soprattutto il mio non fare nulla per deviare da quel corso ha portato a quel risultato. Sarebbe bastato che mi fossi affidato alla cosa che ritengo più importante per la mia vita e le cose sarebbero andate diversamente o magari no ma, provandoci o pensandoci anche in modo incerto, le avrei dato una possibilità, una dignità. Invece ho rimandato ogni pensiero facendomi distrarre da altre cose, vincoli morali, sociali che, qualche tempo dopo, nonostante fossero ancora più complicati ho mandato bellamente a gambe all’aria ma, lasciamo stare, credo di averne già parlato.

Fortunatamente ci sono persone diverse da me o da come sono stato, come V. che so che ci pensa e so che davvero mi vuol bene. Questa consapevolezza e quel che ci siamo detti sul tempo che ancora ci occorre,  mi fa superare con un sorriso anche questa sua lontananza perché so che sono al sicuro nei suoi pensieri (stasera sentendola avevo un bel po’ di struggimento dal desiderio e niente cattivi pensieri). Per il resto non so cosa accadrà, nessuno lo sa ma, sono innamorato e questo affidarmi all’amore mi fa consumare quei funghi molto molto più lentamente.

Informazioni su unuomodipocheparole

uno così, un po' muto
Questa voce è stata pubblicata in dello spirito (quello delle ciliegine sotto). Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...